Esistono davvero in natura cibi afrodisiaci in grado di favorire ed accrescere il potenziale sessuale di chi li consuma?

Quali sono e quali sarebbero gli effetti nell’ impiegarli? Già nel Medioevo l’ argomento era noto: sembra che tra le 454 ricette del ricettario segreto di Caterina Sforza non mancassero quelle dedicate alla cura dell’ impotenza maschile e della frigidità.
cibi afrodisiaci mandorle
La disputa sull’ esistenza di cibi afrodisiaci è annosa e controversa ma appare innegabile che qualsiasi sostanza introduciamo all’ interno del nostro organismo è assimilata in relazione alle sue specificità e caratteristiche e pertanto è destinata a produrre determinati esiti.

Quali sono i cibi afrodisiaci?

Nell’ immaginario collettivo quando si pensa ai cibi afrodisiaci si materializzano le immagini di ostriche, fichi, tartufi, uova di pesce, fino ad arrivare ai testicoli del toro…

Quello che suggeriscono le ricette di questo blog è di prestare particolare attenzione all’ utilizzo delle erbe aromatiche e delle spezie, che come ci insegna l’ erboristeria antica e moderna possiedono miriadi di proprietà riconducibili al benessere del corpo e quindi al piacere sessuale e ad altri alimenti di uso comune, come alcuni frutti tropicali, frutta secca e perfino dei vegetali facili da reperire e versatili da cucinare. Di seguito vediamo un elenco dei principali cibi afrodisiaci:

Erbe aromatiche afrodisiache:

cibi afrodisiaci erbe aromatiche

  • BASILICO – Profumato d’ estate, di gioia e di allegria, è un antidoto contro il malumore e l’ inappetenza, facilita la digestione e…pare che stimoli la potenza sessuale. Se pensate che calma pure il mal di testa, a questo punto c’è da crederci e per più di un buon motivo…
  • PREZZEMOLO – Come si sente spesso dire è onnipresente in cucina e pertanto l’ utilizzo potrebbe rasentare la prevedibilità ma è bene ricordare che tiene lontano l’ alitosi e contrasta i gas intestinali, quindi a cena è senz’ altro indicato come valido alleato, se si ha l’ accortezza di preferirlo secco, evitando le foglie fresche ed intere che spesso e volentieri potrebbero insinuarsi tra i denti…e non sarebbe un bel vedere. Dalla storia sappiamo inoltre che Enrico VIII, amante e sostenitore del sesso, era convinto che il prezzemolo accrescesse la sua virilità. Tentare…
  • ORIGANO – E’ un dono di madre natura: intenso, stimolante, da sempre simbolo di prosperità e di fertilità…immaginatevi il resto.
  • ALLORO – E’ quanto di più benefico possiamo chiedere ad una pianta per la salute del corpo umano ed in più contrasta il senso di stanchezza e i dolori comuni, come il mal di testa; si sa che quando ci si sente molto bene, riposati e freschi si è sicuramente ben predisposti verso gli altri, in particolare il partner.
  • MENTA – Non ha bisogno di presentazioni ma sarebbe un bene ricordarsi di usarla spesso, sia fresca che secca, date le sue proprietà riconosciute di rinvigorire il sistema nervoso e garantire un alito a prova di baci…Dover di cronaca impone di rendervi a conoscenza del fatto che in erboristeria è molto usata per curare l’ impotenza ed il calo di desiderio sessuale
  • TIMO – E’ un potente tonico. Per tutto l’ organismo. Eccita, stimola e corrobora il fisico. Dobbiamo aggiungere altro o lo compriamo?
  • MAGGIORANA – Ha proprietà vasodilatatrici, riscalda e calma dolori, spasmi e nervosismo. Perfetta per la tensione dei primi appuntamenti o se la preparazione della cena romantica e della serata in generale ha generato un po’ di ansia.
  • SALVIA – Gli antichi romani bevevano il vino cotto con foglie di salvia mentre le donne romane facevano il bagno immergendosi in acqua calda e piante di salvia…pare che da tali effetti afrodisiaci  venissero fuori delle feste molto interessanti.
  • ROSMARINO – Vera pianta del benessere in grado di contrastare lo stress  e che può vantare un notevole effetto digestivo. Questo implica che il sangue non è costretto a defluire tutto verso lo stomaco…quindi possiamo dire che aiuta a garantire un prosieguo alla serata.

Spezie afrodisiache

cibi afrodisiaci spezie

  • ZENZERO – Sovrano incontrastato tra i cibi afrodisiaci, ha un aroma penetrante ed è un potente vasodilatatore; stimolando al meglio la circolazione garantisce validi risultati sull’ uomo ma è anche capace di risvegliare il desiderio sessuale nella donna, quindi accontenta tutti e predispone a momenti davvero molto piccanti.
  • CANNELLA – Deliziosa e profumata, è stato provato da studi medici risalenti al Cinquecento che in alcuni casi anche solo all’ olfatto ha prodotto risultati evidenti paragonabili agli effetti del Viagra; una spolverata di cannella su un buon dessert può contribuire a tenere lontana l’ impotenza maschile.
  • PEPERONCINO – E’ il simbolo dell’ eros per eccellenza, con quel colore rosso ed il fuoco che racchiude e sprigiona ad ogni assaggio… ma la scienza ha pure dimostrato come la capsaicina contenuta in esso provochi la dilatazione dei tessuti, compresi quelli delle zone genitali, ed una sorta di irritazione delle mucose che, combinata allo sprint dato dal peperoncino alla circolazione sanguigna, favorisce l’ eccitazione sessuale.
  • CURRY – Il curry è in realtà una miscela di spezie dal profumo e dal sapore davvero persistenti; è in grado di rendere orientale qualsiasi piatto e quindi regala un tono esotico alla cena. Inoltre poiché nella versione più tradizionale all’ interno del miscuglio sono presenti la curcuma ed il fieno greco, una bella spolverata di curry aiuta ad aumentare il livello di testosterone dell’ uomo, accrescendone pertanto il desiderio sessuale.
  • NOCE MOSCATA – Il potere della noce moscata risiede negli effluvi che emana dalle pietanze nelle quali è stata introdotta; ha la capacità di stimolare i sensi e di risvegliare soprattutto gli uomini più timidi.
  • VANIGLIA – La vaniglia è una delle piante più buone in natura ed il suo impiego nei dolci riscuote i più larghi consensi di sempre; con il suo profumo accattivante ed invitantissimo inebria il corpo e lo spirito, trasformandosi in un potente stimolatore sessuale.
  • ZAFFERANO – Questa rossa polverina magica che colora i piatti di una splendida tonalità di giallo è considerata afrodisiaca quasi al pari dello zenzero; si dice che perfino il potente Zeus amasse le sue donne su un letto di zafferano. Quel che è certo è che questa spezia migliora la circolazione del sangue ed è in grado di riscaldare le mucose così come l’ intera serata.

Frutta e verdura afrodisiaca

frutta afrodisiaca

  • CIOCCOLATO FONDENTE – Non solo è puro piacere da mangiare, solido o liquido, caldo o freddo che sia, ma promuove pure l’ eccitazione ed il buonumore, sviluppa l’ attrazione e fa aumentare i battiti cardiaci; innamorati o no, una bella dose di cioccolato aiuta a porre il partner in una luce più affascinante ed appetibile.
  • SEDANO – Fresco, croccante, versatile in tante ricette, come ad esempio sfiziosi aperitivi da gustare con le mani, è ritenuto un ottimo alleato del piacere femminile, disinibente ed eccitante.
  • RUCOLA – Forse di rucola nelle insalate se ne è vista davvero troppa ma vale la pena di non escluderla dal menu e di provare ad inserirla in piatti più interessanti, considerato che ha fama di essere un potente eccitante sessuale, spesso base di rinvigorenti “pozioni” d’ amore…
  • COCCO – Il fascino delle terre esotiche, spiagge bianche e mare cristallino…il cocco evoca tutto questo ma è anche un potente vasodilatatore,  il che significa che favorisce le prestazioni sessuali di coloro i quali ne assaporano la polpa prelibata.
  • FRUTTA SECCA – Mandorle, pinoli, noci, nocciole, personalizzano i piatti donando anche alle ricette più semplici un tocco in più di vero benessere, conferendo sostanze nutritive importanti e contrastando decisamente l’ impotenza maschile. Non a caso i cerimoniali confetti alla mandorla augurano fertilità alla coppia.
  • MELA – Ultimamente sembra che perfino la comunissima e tanto amata mela abbia guadagnato il suo posto tra i cibi afrodisiaci, alleata soprattutto del piacere femminile; pensiamo a quanto possa essere felice l’ abbinamento di una semplice composta di mele impreziosita dal miele: si dice che il prezioso nettare favorisca l’ orgasmo per entrambi i sessi.

Effetti dei cibi afrodisiaci

effetti cibi afrodisiaci

Così come ci sono alimenti che la medicina ci insegna possono contribuire al benessere ed alla salute della persona o al contrario essere dannosi e nocivi, risulta altrettanto possibile che ci siano sostanze in grado di sollecitare le zone più sensibili del corpo umano e di provocare così gradevoli stati di appagamento. Ecco quindi che definire determinati cibi afrodisiaci significa riconoscerne le proprietà di:

  • Potenziare l’ energia del corpo
  • Migliorare la circolazione sanguigna
  • Favorire la vasodilatazione
  • Stimolare i centri nervosi
  • Accrescere il battito cardiaco
  • Infondere il buonumore
  • Abbassare le inibizioni

Una cena studiata con un menu a base di cibi afrodisiaci potrebbe quindi avere l’ effetto di risvegliare, enfatizzare e mantenere vivo ed attivo durante la serata il desiderio sessuale della coppia, predisponendola ad un piacevole dopo cena, avendo l’ accortezza di servire ricette adeguate nelle porzioni e di facile digestione. E’ bene infine sottolineare che non solo gli alimenti in sé possono avere effetti particolarmente disinibenti: ci sono piatti che già dalla forma evocativa e lussuriosa o dalle consistenze avvolgenti e sensuali suggeriscono che il piacere della cena si protrarrà ben oltre la tavola.  Il mix tra questi e molti altri ingredienti, racchiuso adeguatamente nelle proposte di ricettesexy.com, vi condurrà attraverso un percorso di sapori avvolgenti e sensuali, in modo che imparerete a conoscere, dosare e scegliere i cibi afrodisiaci per tutte le vostre ricette.